PROMO SFUSO

Easter-Wine-1520x480_c
Schiacciato tra la popolarità della Barbera e la nobiltà del Nebbiolo, in Piemonte il Dolcetto rappresenta ancora un gradito vino quotidiano, anche se si trovano in bottiglia delle riserve di tutto rispetto (avete presente il nostro Dogliani Riserva?). Per esperienza, posso garantirvi che uno dei motivi per cui il cliente tentenna a primo acchito nell’acquisto è proprio il nome che trae in inganno! Il nome Dolcetto certo non aiuta fuori dai confini regionali, ma il vino è secco con un caratteristico retrogusto di liquirizia, certo piacevole e morbido ma assolutamente non dolce! Si dice che il nome Dolcetto derivi dalla forma dialettale “duset” con cui vengono chiamati i ripidi bricchi della campagna Piemontese.

Per le festività Pasquali vi proponiamo il nostro DòRosso 12,5% sfuso in promozione a € 1,80 al litro, ideale per le prime grigliate in compagnia e i piatti di carne tradizionali! Fino esaurimento scorte.

Annunci

I vitigni storici Piemontesi della Cantina Giachino

L’Azienda Agricola dei fratelli Giachino si trova a Costigliole d’Asti, e da tre generazioni si prende cura delle proprietà di famiglia, tra cui sono messi a dimora alcuni tra i vitigni storici più rari e ricercati del Piemonte, oltre ad i classici vitigni più noti. Oggi il lavoro nei venti ettari di proprietà vede ancora impegnate tre generazioni, dai nonni ai nipoti, che con passione e spirito rurale ci consegnano vini dal carattere antico, ma con l’attenzione e la conoscenza acquisita indispensabile per i tempi moderni.

IMG_20190322_153655

I VINI SELEZIONATI DALLA BOTTE PICCOLA:

L’Albarossa è il più giovane dei vini proposti, dato che si tratta di un incrocio varietale creato nel 1938 dal professor Dalmasso, pilastro dell’ampelografia moderna Italiana (la scienza che cataloga e studia le viti in base alla struttura fogliare) tra Barbera e Chatus, storico vitigno di montagna diffuso nell’arco alpino del Piemonte (detto anche abitudinariamente Nebbiolo di Dronero, ma a quanto sembra si tratta di due vitigni diversi) . Solo negli anni ’70 però il vitigno ha avuto le attenzioni del CNR di Torino, grazie alle quali ha ricevuto il nome, in onore della città di Alba, da Roberto Paglietta, professore della Facoltà di Agraria a Torino, e successivamente una spinta di valorizzazione fino ad essere inserito nel 1977 nel registro delle varietà viticole Italiane e nel 2001 inserito nell’elenco delle varietà autorizzate alla produzione di vino in Piemonte. Il vino che ne deriva ha generalmente una elevata alcoolicità che però è mitigata da un corpo morbido e piacevole, con note di frutta rossa selvatica e una speziatura caratteristica di fondo, ed è indicato per l’invecchiamento. L’Azienda Giachino ne propone anche una versione passita dolce. DISPONIBILE ANCHE SFUSO.

Il Ruchè , “ vitigno misconosciuto e simpatico” per citare Soldati, è di certa provenienza Astigiana e ha invece una storia intrigante che si perde nei tempi, e trova il suo lieto fine a Castagnole Monferrato verso la fine degli anni settanta dove il parroco don Giacomo Cauda, custode delle proprietà parrocchiali dove era presente una vigna di Ruchè, insieme al sindaco Lidia Bianco (ex segretaria della scuola d’agraria di Asti) si impegnarono nella sua rivalutazione qualitativa, fino a ottenerne la DOC nel 1987. Il vino che ne deriva ha una inconfondibile caratteristica aromatica (rosa canina), un grado alcolico generalmente elevato e grande morbidezza e piacevolezza, si presta per abbinamenti classici con taglieri di salumi e formaggi di fresca e media stagionatura oppure più originali con la cucina etnica speziata o il sushi, provare per credere! DISPONIBILE ANCHE SFUSO.

La Favorita è anch’essa uva a bacca bianca storicamente presente in Piemonte, tra Langhe e Roero (si hanno annotazioni della sua vinificazione in purezza datate 1676) dove si deduce sia arrivata sulle rotte dei commerci con la Liguria, tanto che per molto tempo è stata assimilata al Vermentino, cosa che invece le moderne ricerche smentiscono. Ha avuto gloria come uva da mensa (da qui il nome Favorita) e poi sempre negli anni ’70 del secolo scorso ha avuto una felice riscoperta. Dà un vino dal bouquet fruttato e intrigante, con una buona freschezza e una vena leggermente amarognola finale che dona freschezza di beva. DISPONIBILE ANCHE SFUSO.

In ultimo, abbiamo inserito anche un classico Moscato Passito.

http://www.viniasti.it/index.php/

800px-Colline_del_Monferrato_HDR_2012

 

 

Novità Enoteca

Cascina Vengore ha i suoi vigneti ubicati in uno splendido anfiteatro naturale all’interno della recentissima DOC Terre Alfieri,  divisa tra Roero e Monferrato.
Ricavati come da disciplinare dai vitigni più nobili e storici del Piemonte, Arneis e Nebbiolo, impiantati nel 2012 e dal 2016 in conversione biologica, grazie all’accurata selezione delle uve, un’alta densità di impianto e rese contenute i vini ottenuti si distinguono per il profilo di alta qualità. Il Nebbiolo che abbiamo selezionato, Mignane, viene affinato in anfore di terracotta, che donano una estrema finezza e complessità di aromi.
Il Barbera Superiore Mompirone invece si fregia della docg Asti, e viene affinato per 18 mesi in botti di rovere.
Parte delle proprietà è destinata alla coltivazione di Farro Monococco, proposto in grani o in gallette.
http://www.cascinavengore.it/Default.aspx

Novita-Enoteca

PROMO Settimana della Birra

Anche quest’anno aderiamo volentieri alla Settimana della Birra Artigianale promossa da Cronache di Birra, ed ecco la nostra superpromo accompagnata per tutta la settimana da degustazioni gratuite!

qui trovate gli eventi in tutta Italia: https://www.settimanadellabirra.it/it 

promo-birra-2019

Venerdì 8 febbraio 2019

Toscana igt Rosso Campo della Macchia Piancornello 2015 – 14% vol. – € 13,50 in enoteca PREZZO PROMO 3 X € 30,00

Piancornello sorge nella zona di Sesta, tra S.Angelo in Colle e Castenuovo dell’Abate, su un altopiano affacciato sulla Val d’Orcia ed il monte Amiata all’orizzonte, si estende su circa 20 ettari e si caratterizza per il microclima mediterraneo nonché per i terreni rossi fortemente scoscesi, ricchi di sassi e rocce. L’azienda è tra i fondatori del distretto del Brunello di Montalcino biologico, e ha proprietà già certificate biologiche dal 2017 e altre in conversione. Il loro Brunello si è aggiudicato i 3 bicchieri Gambero Rosso 2019.

Il vino che andiamo ad assaggiare è un uvaggio 80% sangiovese, 10% colorino e 10% syrah, con una maturazione parziale in botti grandi e barrique di secondo passaggio. L’annata è 2015 e ha una gradazione di 14% vol. , è un vino che si presta a essere consumato subito o da lasciare in cantina per un’interessante evoluzione… vi aspettiamo per scoprirlo con noi!

Degustazione: (ps con leggero raffreddore di stagione, aimè) il colore è granato scarico, classico del sangiovese, brillante e limpido. Al naso perviene subito una grande pulizia, la vaniglia del legno ben equilibrata con i frutti rossi tipici varietali spicca subito ma molto gentile e armonica. Spunta anche un bouquet floreale (peonia?) e a seguito di un pò di ossigenazione arrivano le spezie, il pepe nero e la noce moscata, chiodi di garofano. Un bel ventaglio, ben assemblato. Anche il palato non tradisce, precisa la corrispondenza, gli stessi aromi si aprono in bocca con grande armonia, niente da dire, sul finale spunta la liquirizia. Medio corpo, rotondo ed elegante, un tannino già ben smussato ma presente lo rende piacevole e lascia intendere un’ottima capacità di evoluzione nei prossimi 3\4 anni sicuramente. Eccellente rapporto qualità\prezzo, vino molto elegante. Bravi!

piancornello-promo

20 Anni Di…Vini!

1999 – 2019: 20 ANNI DI…VINI!

Quest’anno festeggio 20 anni di attività professionale nel mondo del vino! I capelli imbiancano, in effetti, ma la voglia di fare è ancora al top!
Durante l’anno celebreremo a dovere l’occasione con eventi e promozioni, segui il nostro sito e la pagina Facebook per rimanere aggiornato!

20anni

Novità Bag-in-Box Bosco Longhino

Dalla premiata Azienda Agricola Bosco Longhino della famiglia Faravelli, sono finalmente arrivati i loro vini in bag-in-box da 3 lt: Barbera, Riesling e Pinot Nero Rosso (maturato in botte).
Un’azienda a dimensione famigliare storica (sono viticoltori dal 1895) garanzia di alta qualità, e per un periodo limitato li trovate ad un prezzo lancio scontato…passate a provarli!

vino-cartone-olycom-kUQ--258x258@IlSole24Ore-Web   2

 

Novità Birre Artigianali

Con l’abbassarsi delle temperature, iniziamo ad assortire la nostra selezione di Birre Artigianali in veste invernale… dal Belgio un tris che non ha bisogno di presentazioni, e in più in quantità micro-micro-sperimentale le alchimie di Bruno del Birrificio La Mia Birra di Premana: una Ice Beer (birra portata a parziale congelamento per estrarne parte dell’acqua e potenziare il grado alcolico e la morbidezza) e due Fruit Beer con Azzarine (meline selvatiche) e Prugne selvatiche di Valsassina! 

LAST MINUTE: DISPONIBILI LE CONFEZIONI REGALO NATALE VIA PRIULA (LANTERNA CON 10 BIRRE ASSORTITE) E TORNANO ANCHE I TRE PUPAZZI BREWERY! 

NOVITA'-BIRRE-nov18