I Sapori della Bergamasca

Come ormai consuetudine, vi diamo il bentornato dalla pausa estiva con una promozione sui vini e i prodotti made in BG, per tornare a gustare il sapore di casa! Passate a trovarci, troverete tante offerte sui vini in bottiglia, sui prodotti di filiera e in quantità limitata anche il Rosso sfuso della Cantina Locatelli Caffi maturato in botte! 

DAL 13 SETTEMBRE SINO ESAURIMENTO SCORTE

PROMOBG-2019

promozione2019bg

Annunci

Visita in casa Pisoni

Appena siamo in zona, in Trentino, non perdiamo occasione per fare visita alle Cantine e Distilleria della famiglia Pisoni, quest’anno tappa ancor più d’obbligo poichè dovevamo “battezzare” la nostra pianta di Rebo, adottata tramite la simpatica iniziativa in crowfounding “your vine, your wine” (iniziativa ancora aperta, per gli interessati vedi qui). Il vigneto di Rebo appena impiantato, incrocio varietale tra Teroldego e Merlot, darà vita all’uva che produrrà il Reboro, vino importante da uve appassite, concepito proprio dai Pisoni e parte ormai di un grande e ambizioso progetto collettivo con altri vignaioli della Valle dei Laghi. 
Dopo il simpatico rito della posa della targhetta, accompagnati in vigneto dai disponibilissimi e gentilissimi Marco e Daniele, che colgo l’occasione per ringraziare, abbiamo incrociato Stefano che spiegava ad una coppia di visitatori come e da dove nasce l’ultimo arrivato in Cantina Pisoni, il bianco Dolomiti IGT “Mesum”. E’ un vino praticamente unico al mondo, che nasce dall’idea di ricreare la produzione del vino come riportata in uno degli affreschi del 14° secolo del ciclo dei mesi presenti al Castello del Buonconsiglio di trento, precisamente il mese di Ottobre che rappresenta una scena di vendemmia. E allora ecco i Pisoni creare il torchio, di legno, a grandezza naturale, ben visibile all’ingresso in cantina, selezionare e piantare una varietà di uva PIWI (uve a piede franco che non necessitano di nessun trattamento chimico, come ovviamente una volta si coltivavano), creare il vigneto su pali di castagno dritti, senza sistemi particolari di allevamento, come raffigurato nell’affresco e come si usava quando le nozioni di viticoltura erano ancora di là da venire, senza uso di plastica, fili di ferro e strumenti moderni! Ovviamente anche la vendemmia (tardiva per richiamare il gusto dolce che usava allora, quando i vini erano ingentiliti con miele e\o spezie), la pigiatura con i piedi, la fermentazione, la lunga macerazione sulle bucce (mesi) e l’affinamento in anfore di terracotta sono state svolte senza ausili meccanici nè chimici, nel pieno rispetto della filosofia di origine del progetto. Ecco che abbiamo così avuto il piacere di degustarne un bicchiere, dopo averne scoperto l’affascinante storia dalla bocca di chi lo ha ideato e creato! Il vino, prodotto in quantità limitata in bottiglie da 500 ml numerate, è estremamente pulito, dal colore giallo oro carico, con un sentore aromatico di camomilla, fiori di campo e di miele d’acacia. Il gusto è caldo, vellutato e piacevolmente abboccato. Una vera delizia oltre che rarità! 
https://www.territoriocheresiste.it/2018/10/23/mesum-il-vino-del-medioevo/
Successivamente, visita all’adiacente Distilleria Pisoni per rifornire il negozio di grappa e liquori e provare il nuovo strepitoso Metodo Classico Erminia Segalla, che non potevamo perderci! Da sole uve Chardonnay, la bottiglia che ho davanti a me in negozio ha fatto ben 94 mesi sui lieviti (vendemmia 2010, sboccato 2\2019)! Un extra brut dalla grande complessità ma che nel bicchiere mantiene un filo di eleganza e di grazia incredibile, con profumi sottili e floreali di sottofondo che equilibrano gli aromi più intensi della lunga fermentazione. Eccezionale! Non per niente è salito agli onori mondiali, aggiudicandosi l’oro alla prestigiosa Sparkling Wine World Championships 2018 e può essere ritenuto uno dei migliori Metodo Classico in Italia, senza timore di esagerare. 
Tutti i vini menzionati li trovate ovviamente in vendita alla Botte Piccola, e vi consigliamo se passate in zona di fare una visita alle Cantine e Distilleria Pisoni, per cogliere l’essenza della passione per il fare bene, che sia vino, grappa, ospitalità o qualsiasi altra cosa!
http://www.pisonivini.it/         https://www.pisoni.it/
i vini menzionati:

IMG_20190830_170545

il vigneto di Rebo in crowfounding:

vigneto reboro Pisoni Panorama rebo-fam-Negretti

Il torchio usato per produrre il Mesum:

DSC_0802

la Nosiola dei vigneti Pisoni (usata anche per il celebre Vino Santo):

DSC_0831

 

Promo Estate Enoteca

Cosa di meglio per rinfrescare quest’estate bollente che una imperdibile Promo sulla nostra linea di vini bianchi di qualità? Passa alla Botte Piccola, troverai sicuramente qualcosa che solletica il tuo palato tra le tante etichette in promozione!
PS… approfittane anche per fare scorta per le vacanze!

PROMO-ESTATE-2019

Commercianti in gioco…by night 2019

Sabato 13 Luglio dalle 19:00 alle 24:00 il centro di Cisano Bergamasco si animerà con musica, giochi, teatro, attrazioni per grandi e piccini e vari punti ristoro per tutti! Noi saremo presenti con uno stand Prosecco Party e degustazione formaggi, vi aspettiamo!

PER L’OCCASIONE IL NEGOZIO SARA’ CHIUSO SABATO 13 POMERIGGIO

Layout 1Layout 1Two glasses of sparkling wine

Novità Enoteca Perusini

perusini
L’estate è tempo di piatti di mare e pietanze con verdure fresche o ricercate, per l’occasione abbiamo pensato di proporre ai nostri clienti dei vini di alta qualità ideali da abbinare alle loro evoluzioni gastronomiche: l’Azienda Agricola della famiglia Perusini di Corno di Rosazzo non poteva essere scelta migliore! 
Pilastro dell’enologia Friulana e Nazionale, il loro rapporto col vino ha radici storiche e importanti: basti sapere che la più antica rappresentazione medievale di una vendemmia in Friuli è affrescata in Casa Perusini – Antonini ad Udine e la famiglia Perusini conta tra gli avi Giuseppe Perusini che nell’ottocento per primo selezionò e mise a dimora il Piccolit nei Colli Orientali del Friuli, oltre sviluppare e redigere studi e testi ampelografici e di viticoltura, così come i suoi discendenti che valorizzarono e selezionarono la Ribolla Gialla. 
Un’aspetto fondamentale del loro lavoro che ci ha colpito è proprio la selezione clonale storica e unica dei loro vigneti, lontana dai timbri internazionali omologati e fedele specchio del territorio già di per sè vocato dei Colli Orientali Friulani. In parole povere, l’Azienda può vantare un vivaio di varietà di viti storiche selezionate personalmente in tre generazioni, con tutta l’esperienza che solo un arco temporale così lungo può dare. Per questi meriti il grande Luigi Veronelli aveva inserito nel suo testo “I Vignaioli Storici” l’Azienda Perusini.

di Perusini trovate Sauvignon, Ribolla Gialla e Ribolla Spumante Brut a prezzo promozionale sino esaurimento scorte, oltre a Cabernet Franc e Refosco 

 

http://www.perusini.com/aziendaperusini/

Promo Sfuso & Enoteca

promoweb3

Chi non ha mai sentito parlare del Refosco? Una delle più famose varietà d’uva autoctona Italiana, di cui si hanno tracce scritte già dal 1400, che ha resistito bene all’espansione dei vitigni francesi anche se ha avuto anche lui il suo periodo buio, rischiando di finire nel dimenticatoio. Il suo territorio d’origine ed elezione è il Friuli Venezia Giulia, ma è storicamente presente da sempre anche nel Veneto Orientale. Il più diffuso e conosciuto è certamente il Refosco dal Peduncolo Rosso, ma la famiglia comprende altre varietà meno note. 

Brindiamo insieme con questo intrigante vitigno storico Italiano, con una promozione sulla selezione in bottiglia e sullo sfuso a € 1,80 al litro… vi aspettiamo!

Trovate un bell’articolo esaustivo sul Refosco qui

Festa dei Sapori Bergamschi

Domenica 2 Giugno ritorna l’appuntamento al Rifugio Griera al Monte Legnone che ci vede partner in questa giornata dedicata alla cucina Bergamasca: Casoncelli, polenta, salumi, formaggi delle valli Bergamasche e naturalmente buon vino, selezionati dalla Botte Piccola e preparati da Serena per voi! Noi saremo presenti ad accogliervi con un aperitivo tutto made in BG, vi aspettiamo! 
Il rifugio è raggiungibile solo a piedi, su strada agevole. per prenotazioni Serena 333 8496661. Info e programma completo del rifugio https://sites.google.com/site/rifugiogriera/ 

festa_sapori_bergamaschi

Speciale Prosecco

Estate in vista? Facciamo il cambio armadio anche noi! Abbiamo vestito con un’etichetta personalizzata il nostro best-seller Prosecco DOC Treviso “4.6 Tenuta Montefantino” e per tutta l’estate (almeno) lo trovate ad un prezzo speciale!
Per i vostri brindisi in compagnia, per uno spritz originale e per accompagnare i piatti estivi, scegli la qualità della Botte Piccola!

PROMOPRO2019

Venerdì 17 Maggio 2019

Colli del Trasimeno D.O.C. Baccio del Rosso 2017 Duca della Corgna – 14% vol. – € 7,70 in enoteca.

La Cantina del Trasimeno è una solida realtà cooperativa formata da 200 soci conferenti, sita nella parte occidentale dell’Umbria, con vigneti affacciati sul bacino del lago Trasimeno. Tra le pochissime cantine che si è dedicata con un lavoro attento e mirato alla produzione del Trasimeno Gamay, (vitigno dalla presenza storica sul territorio, erroneamente denominato Gamay ma in verità appartenente alla famiglia del Grenache, Cannonau e Alicante) è risucita negli anni a raggiungere un alto livello qualitativo e raccogliere molti meritati riconoscimenti, tra gli ultimi la medaglia d’oro al concorso internazionale Grenache du Monde, l’oscar Berebene Gambero Rosso, il Premio Qualità\Prezzo Nazionale Gambero Rosso, il WineHunter Award al Merano Wine Festival, le Quattro Stelle Vini Buoni d’Italia e altri numerosi premi nazionali.

Questo week-end assaggeremo insieme il Baccio del Rosso, vino da uve 70% Sangiovese e 30% Gamay, ottenuto da vigneti con rese di 50/60 quintali per ettaro, vinificato e affinato solo in acciaio. Sanguigno e schietto, è il compagno ideale per un bel tagliere di salumi in compagnia o per le prime grigliate di carne…. passate a provarlo, vi aspettiamo!

Degustazione: il vino si presenta con un bel colore rubino vivido con sfumature granata, abbastanza intenso. Il naso viene subito colpito da profumi di frutta rossa: marmellata di more e prugne secche, poi una nota vegetale\selvatica, e per finire sentori dolci di spezie e vaniglia. Un quadro olfattivo fresco e ben composto. Al palato troviamo subito corrispondenza coi profumi, il corpo è morbido, succoso e tondo al primo impatto, per poi rivelare una nota tannica marcata, un finale speziato con un sentore di liquirizia e una nota alcolica che si rivela solo alla fine. Decisamente un vino conviviale da taglieri di norcineria, carni alla griglia succulente e sughi di carne ben conditi. Come da tradizione Umbra del resto!

DC-Bdr_HQ-700x915